Notizie

Nuxis, dieci assunzioni per i cantieri Lavoras


Oggi, 12:00
meteo O
18°C 27Km/h
Oggi, 18:00
meteo O
15°C 23Km/h
Domani, 00:00
meteo O
13°C 9Km/h
Domani, 06:00
meteo O
15°C 21Km/h
Domani, 12:00
meteo O-NO
19°C 25Km/h
Domani, 18:00
meteo O-NO
14°C 15Km/h
meteo O
20°C 27Km/h
meteo O
20°C 28Km/h
meteo O
20°C 29Km/h
meteo O
21°C 25Km/h
meteo O-NO
20°C 29Km/h
meteo O
20°C 29Km/h
meteo O
19°C 31Km/h
meteo O
19°C 31Km/h
meteo O
20°C 28Km/h
meteo O
19°C 31Km/h


Paese

Dati Generali
Il paese di Nuxis
Così come molti paesi della zona, Nuxis nacque intorno all’anno mille. E’ un paese molto suggestivo, sorto su un versante montuoso è circondato da boschi di leccete e da un grandissimo numero di sorgenti e di grotte di grande interesse speleologico e mineralogico. Nel periodo che va da Ottobre ad Aprile si possono trovare bellissimi esemplari di funghi, il sottobosco offre una grande varietà di specie, compresi quelli non commestibili. In questo territorio così ricco, sono presenti numerose piante medicinali e orchidee selvatiche di rara bellezza e con un po’ di fortuna si possono osservare i cervi, stupendi rapaci e imbattersi in cinghiali.
Il territorio di Nuxis
Altitudine: 112/1113 m
Superficie: 61,46 Kmq
Popolazione: 1703
Maschi: 843 - Femmine: 860
Numero di famiglie: 638
Densità di abitanti: 27,71 per Kmq
Farmacia: Via Pubusa, 26 - tel. 0781 957160;
Guardia medica: via Della Libertà, 1 - tel. 0781 957473
Carabinieri: via Cagliari, 64 - tel. 0781957014
Polizia municipale: via Cagliari, 67 - tel. 0781 9579220

Storia

ACQUA FRISCA, rivo della Sardegna; nasce nell’agro di Jersu, s’ingrossa d’altri rivi, e gettasi nel mare di contro all’isola di Cirra.

Tradizioni

Feste e Tradizioni
Feste e Sagre a Nuxis
22 Maggio: Santa Rita, la festa è organizzata da una famiglia come ringraziamento per grazie ricevute.
29 giugno: San Pietro Apostolo, patrono di Nuxis. E’ la festa più sentita dagli abitanti di Nuxis che mostrano particolare devozione al Santo. Alla vigilia della festa viene predisposto nella piazza della chiesa un grande falò che simboleggia luce, purificazione, speranza. Il fuoco che brucia tutta la notte lascia, la mattina dopo, la brace che verrà utilizzata per arrostire le carni che si offriranno a tutti partecipanti.
22 settembre: Sant'Elia, rito religioso e festeggiamenti civili. Processione dal paese fino alla chiesetta del Santo, nella località di Tattinu.